ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Attaccata una base di Mujaheddin iraniani in Iraq

Lettura in corso:

Attaccata una base di Mujaheddin iraniani in Iraq

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo il fallimento dei negoziati per un intervento pacifico, le Forze di sicurezza irachene hanno assaltato il campo di Ashraf a nord di Baghdad, considerato base del braccio armato del Consiglio Nazionale della Resistenza iraniana.

Almeno 150 i feriti. Nel campo, costruito alla fine degli anni ’80, vivono circa 3500 rifugiati politici iraniani, che sotto Saddam Hussein avevano trovato rifugio proprio in Iraq, da dove spesso hanno effettuato operazioni di guerriglia contro il territorio iraniano. Secondo il responsabile della commissione esteri del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana l’attacco sarebbe stato pilotato da Teheran per zittire, in un momento di forte crisi, chi fa resistenza al regime all’interno del Paese. All’inizio dell’anno l’Unione Europea ha rimosso i Mujaheddin dalla lista dei gruppi terroristici.