ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Islanda verso l'Ue, i 27 chiedono il parere della Commissione

Lettura in corso:

L'Islanda verso l'Ue, i 27 chiedono il parere della Commissione

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Islanda comincia il suo viaggio verso l’Unione Europea. A parlarne a Bruxelles i ministri degli Esteri dei 27 che hanno chiesto il parere della Commissione sulll’avvio dei negoziati di adesione.

Rispetto agli Stati dei Balcani la decisione sarà probabilmente più rapida, attesa forse prima di fine anno. Finora il periodo più breve impiegato dall’esecutivo comunitario è stato di 14 mesi. “Non c‘è nessuna procedura accelerata per l’Islanda”, ha detto il ministro degli Esteri svedese Carl Bildt, “ma il percorso sarà più rapido perché questo Paese fa già parte del mercato unico e dell’area Schengen. Faremo un passo alla volta”. Finora riluttanti a un ingresso nell’Unione gli islandesi hanno cominciato a interessarsi all’idea nella speranza che possa dare stabilità alla loro economia. La crisi ha scosso fortemente il Paese, con il crollo della moneta nazionale e il fallimento delle principali banche.