ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Non è ancora del tutto sotto controllo il fronte degli incendi in Europa.


mondo

Non è ancora del tutto sotto controllo il fronte degli incendi in Europa.

Sono otto i focolai attivi oggi in tutta Italia, quattro dei quali in Sardegna. Riguardano sempre le stesse zone, il sassarese, Olbia e Tempio Pausania. Gli altri quattro sono distribuiti tra Sicilia, soprattutto nella zona del messinese, e Calabria.

Uno dei punti critici resta la Corsica, soprattutto nella zona di Aullène, nel nord est dell’isola. Il villaggio, dove già una dozzina di casa sono andate distrutte, è minacciato dal propagarsi delle fiamme. L’area sta bruciando da quattro giorni. Complessivamente nell’isola sono oltre 5 mila gli ettari di boschi andati in fumo. I 400 pompieri che stanno intervenendo sono aiutati da tre Canadair e un da elicottero. Secondo le autorità locali la maggior parte dei roghi è d’origine dolosa. Per circoscrivere le fiamme i pompieri sperano di poter beneficiare del calo delle temperature del vento. Sono oggi sotto controllo i maggiori incendi che hanno bruciato in questi ultimi giorni in Spagna più di 20. 000 ettari e causato la morte di 6 vigili del fuoco. Il governo mantiene l’allerta rossa per il pericolo di nuovi focolai. Circoscritto, ma ancora attivo l’incendio nella regione des Hurdes, nel centro del paese.
Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Al via il conteggio dei voti nel Kurdistan iracheno