ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq: seggi aperti nella regione autonoma del Kurdistan

Lettura in corso:

Iraq: seggi aperti nella regione autonoma del Kurdistan

Dimensioni di testo Aa Aa

I cittadini della regione del Kurdistan iracheno sono chiamati ad eleggere il presidente e rinnovare i 111 deputati dell’assemblea parlamentare. Il verdetto delle urne confermerà con tutta probabilità il partito democratico dell’attuale presidente curdo Massud Barzani e l’Unione patriottica e il presidente iracheno Jalal Talabani. I nazionalisti curdi sono tra i fautori della nuova costituzione della regione autonoma che rivendica l’allargamento del Kurdistan ai pozzi di petrolio di Kirkuk e Mossul.

Forte sostenitore di questo progetto è il presidente Barzani pronto ad essere riconfermato per altri quattro anni. Poche chance di raccogliere consensi sufficienti per contrastare il dominio dei due principali partiti anche per le altre 22 liste, in lizza nelle legislative. Occorreranno alcuni giorni per avere i risultati delle elezioni. Nelle tre province della regione Erbil, Dohouk e Suleymania e si sono create già alcune code davanti ai seggi. Nella regione sono complessivamente due milioni e mezzo gli aventi diritto al voto.