ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I curdi iracheni rinnovano Parlamento e Presidente

Lettura in corso:

I curdi iracheni rinnovano Parlamento e Presidente

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Kurdistan iracheno rinnova oggi il suo Parlamento e sceglie il nuovo Presidente. Massud Barzani cerca la riconferma. Anche al Parlamento, dove sono favoriti il suo Partito Democratico e l’Unione Democratica del presidente iracheno Jalal Talabani, ora riuniti in alleanza. In gioco c‘è il futuro della regione, vale a dire anche la contesa provincia di Kirkuk, ricca di petrolio, di cui la bozza per la nuova costituzione del Kurdistan prevede l’annessione. Ma questo aspetto rappresenta un punto di forte contrasto con il governo centrale iracheno.

Secondo gli osservatori, comunque, sarà la sfida più appassionante dal 1992, anno della prima elezione in Kurdistan come regione autonoma. Una sorpresa potrebbero riservarla quanti accusano l’attuale coalizione di governo di corruzione. Al voto sono chiamati due milioni e mezzo di elettori. Circa 120.000 persone, tra militari, funzionari di ministero, detenuti e pazienti d’ospedale hanno iniziato a votare già da giovedì.