ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sostegno a Tiblisi, ma occorre più democrazia

Lettura in corso:

Sostegno a Tiblisi, ma occorre più democrazia

Dimensioni di testo Aa Aa

L’appoggio di Washington c‘è, ma sulla democrazia, la Georgia deve fare molto di più. Il vice-presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha incontrato a Tiblisi i rappresentanti dei diversi schieramenti politici e, davanti al Parlamento ha espresso il sostegno di Washington alla Georgia per l’ingresso nella Nato. l centro del suo discorso, anche la guerra dello scorso agosto con la Russia. “Non riconosceremo l’Abkhazia o l’Ossezia del Sud come stati indipendenti – ha detto Biden – e chiediamo al mondo intero di non riconoscerli come stati indipendenti”.

La guerra dello scorso anno ha messo il Presidente Mikail Saakashvili ai ferri corti con l’opposizione, che ne chiede le dimissioni. Il numero due di Washington ha lanciato un avvertimento a Saakashvili, e non solo per via del conflitto. Tiblisi deve fare molto di più per consolidare la sua democrazia, ha detto Biden, spezzando così una lancia a favore dell’opposzione che accusa il Presidente di repressione del dissenso e delle libertà civili. Durante la sua visita a Tiblisi, Biden ha incontrato alcuni bambini sfollati, proprio in seguito al conflitto. A loro ha detto di aspettarli alla Casa Bianca.