ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Polemiche dopo le frasi di Obama sulla "polizia stupida"

Lettura in corso:

Polemiche dopo le frasi di Obama sulla "polizia stupida"

Dimensioni di testo Aa Aa

Non si placano le polemiche negli Stati Uniti attorno al caso di Henry Luis Gates. Accuse razzismo alla polizia e sulle dichiarazioni rese a caldo dallo stesso presidente Obama, che aveva parlato di “stupidità dell’azione degli agenti”.

A scatenare la bagarre, l’arresto di uno degli intellettuali più noti del paese, fermato dalla polizia perché scambiato per un ladro. “Credo che il personale abbia agito secondo le regole”, dice un ufficiale, “e non credo che in nessuna maniera il loro comportamento abbia avuto motivazioni razziali”. Gates, che insegna all’università di Harvard, era stato arrestato mentre tentava di entrare nella sua casa dopo aver smarrito le chiavi. “Sono sorpreso per le discussioni seguite alla mia dichiarazione, che era semplicemente un commento di buon senso: non si tratta così una persona di mezza età, per di più in casa sua. Detto questo, non conosco i dettagli del caso, ma credo di aver mostrato rispetto straordinario per le difficoltà in cui lavorano gli ufficiali della polizia”. Molti, negli Stati Uniti, denunciano i pregiudizi razziali ancora duri a morire. “Una vicenda del genere non sarebbe accaduta se il professor Gates fosse stato un bianco”, dicono.