ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Muore il quinto pompiere in Spagna. Incendi fuori controllo.

Lettura in corso:

Muore il quinto pompiere in Spagna. Incendi fuori controllo.

Dimensioni di testo Aa Aa

Il bacino mediterraneo è in fiamme. Dalla Spagna alla Turchia, passando per Francia e Italia, la macchia mediterranea è vittima degli incendi, alimentati dalle alte temperature e dai forti venti.

La Spagna piange la sua quinta vittima fra i vigili del fuoco, l’autista di un’autocisterna finita in un burrone. Il sindaco di un villaggio della provincia di Teruel, in Aragona, si sente impotente: “Quando le cose sono fuori controllo, non si può fare niente per dominare la natura”. “Con i mezzi che abbiamo, su una terra così ostile, mal collegata, e con foreste enormi come queste, non possiamo fare praticamente nulla”, gli fa eco un responsabile dei soccorsi. Le regioni più colpite sono l’Aragona e la Catalogna, dove le fiamme hanno devastato in totale più di 15 mila ettari di vegetazione dall’inizio della settimana.

Il governo regionale dell’Aragona, dove sono andati a fuoco più di 10 mila ettari in sei incendi, ha chiesto l’aiuto della Francia, mentre il Portogallo ha inviato un Canadair a Salamanca, nel centro del paese. Varie le cause dei roghi, dai temporali al dolo.