ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Corsica brucia, centinaia di pompieri al lavoro

Lettura in corso:

La Corsica brucia, centinaia di pompieri al lavoro

Dimensioni di testo Aa Aa

Con temperature oltre i 40 gradi, vento forte, e in alcuni casi, la mano dei piromani, le fiamme stanno devastando il Sud della Corsica. Più di 3500 ettari di macchia e foresta sono già andati distrutti. I Vigili del Fuoco lavorano su tre fronti principali. Uno dei roghi è stato circoscritto nella notte, ma è a Peri, vicino ad Ajaccio, che si combatte casa per casa. Al lavoro ci sono circa 350 pompieri. Cinque di loro sono rimasti feriti nelle operazioni di spegnimento.

Sono ormai parecchi gli incendi divampati in Grecia. Ad essere colpita è in particolare la parte meridionale del Peloponneso. Ingenti i danni a foreste e terreni agricoli. Solo due anni fa, sempre nel Peloponneso, andarono in fumo 270.000 ettari di terreno e morirono quasi ottanta persone.