ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Candidato sconfitto chiede annullamento delle presidenziali in Kirghistan

Lettura in corso:

Candidato sconfitto chiede annullamento delle presidenziali in Kirghistan

Dimensioni di testo Aa Aa

L’opposizione kirghiza chiede l’annullamento dello scrutinio e punta il dito sul governo, responsabile a suo dire di “frodi di massa”.

Uno dei candidati, Almazbek Atambayev, si è ritirato dalla corsa, e ha escluso di riconoscere l’eventuale rielezione del presidente uscente, Kurmanbek Bakiyev. Atambayev ha invitato i cittadini a mobilitarsi, annunciando l’intenzione di indire una manifestazione di piazza, o anche, come ha aggiunto, “proteste più dure”. Ad urne ancora aperte, a Valitkci, una piccola città kirghiza, la polizia sarebbe intervenuta sparando per aria per disperdere una manifestazione di protesta. Per Kurmanbek Bakiyev tuttavia, la strada della riconferma pare senza ostacoli. I primi exit polls lo danno al 67 per cento, 55 punti di vantaggio rispetto al secondo, e la commissione elettorale centrale ha dichiarato valide le consultazioni. Secondo un comunicato ufficiale avrebbe votato il 60 per cento degli aventi diritto.