ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Barroso: "Croazia e Slovenia risolvano i loro problemi"

Lettura in corso:

Barroso: "Croazia e Slovenia risolvano i loro problemi"

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Europa si chiama fuori, spetta a Slovenia e Croazia risolvere la disputa per l’accesso al mare Adriatico. Ricevendo a Bruxelles il nuovo primo ministro croato, Jadranka Kosor, il presidente della Commissione europea, Josè Manuel Durao Barroso ha indicato la strada per far ripartire i negoziati per l’adesione della Croazia all’Unione. Non dipende da Bruxelles, ma da Zagabria e Lubiana.

“La Commissione europea ha messo in campo tutti gli strumenti per facilitare una soluzione del problema tra Croazia e Slovenia. Ma sfortunatamente non è stato possibile trovare una soluzione. Credo che dopo sei mesi di sforzi intensi, tocchi ora ai due paesi vicini parlarsi per trovare una soluzione”. La Slovenia ha posto il veto all’ingresso della Croazia in Europa perchè Zagabria non vuole concedere a Lubiana la possibilità di accedere alle acque internazionali mediante un corridoio passante per le acque territoriali croate. Un veto che ha finora ritardato l’ingresso della Croazia nell’Unione previsto nel 2010. Jadranka vuole riuscire dove ha fallito il suo predecessore Ivo Sanader.