ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Storica visita del ministro degli esteri spagnolo a Gibilterra

Lettura in corso:

Storica visita del ministro degli esteri spagnolo a Gibilterra

Dimensioni di testo Aa Aa

Una stretta di mano attesa da 300 anni. Il ministro degli esteri spagnolo Miguel Angel Moratinos ha incontrato a Gibilterra il suo omologo britannico David Milliband e il primo ministro della Rocca Peter Caruan. Moratinos è il primo rappresentante del governo spagnolo a toccare il suolo di Gibilterra da quando l’enclave passò all’Inghilterra nel 1713.

“Questo è un forum di dialogo e cooperazione, ma non siamo qui per discutere della sovranità di Gibilterra – ha detto Moratinos -. I britannici conoscono bene la posizione della Spagna che mai ha rinunciato al recupero della sovranità su Gibilterra”. “Voglio dire in nome del governo britannico che siamo assolutamente determinati a far di un processo che porti benefici tangibili alla gente di Gibilterra e al popolo spagnolo”, ha aggiunto Milliband, La Rocca di Gibilterra, o semplicemente la Rocca, come la chiamano i suoi abitanti, fu conquistata dall’Inghilterra nel 1704 durante la guerra di successione spagnola. Da allora i due Stati ne rivendicano la sovranità. Madrid non riconosce l’autorità del Governo locale, e quindi non riconosce i dipartimenti di polizia, le patenti di guida, i documenti di identità, senza contare la grande contesa sulle acque territoriali. La visita di Moratinos è stata formata criticata dall’opposizione spagnola del partito popolare.