ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Per la prima volta un ministro spagnolo a Gibilterra

Lettura in corso:

Per la prima volta un ministro spagnolo a Gibilterra

Dimensioni di testo Aa Aa

Un ministro spagnolo a Gibilterra. Non succedeva dal 1704, anno del passaggio della penisola sotto il dominio britannico. Miguel Angel Moratinos, ministro degli esteri, incontrerà oggi il suo omologo britannico, David Miliband, e quello di Gibilterra, Peter Caruana, per discutere dei problemi dei residenti del territorio che Madrid vorrebbe riprendersi.

La visita di Moratinos rappresenta un grosso passo avanti, per lo scrittore ed ex diplomatico José Maria Ridao: “Significa fare un salto di qualità nei rapporti con le autorità della Rocca. Finora, i vari membri del governo spagnolo hanno evitato di avviare colloqui con membri del governo di Gibilterra perché questo significherebbe riconoscerne l’indipendenza, riconoscere la parità assoluta fra il governo di Gibilterra e quello spagnolo”. Nel 2002 gli abitanti di Gibilterra hanno respinto a grande maggioranza per referendum una proposta anglo-spagnola per l’istituzione di una sovranità congiunta sul territorio. Londra ha sempre detto che non cederà la Rocca alla Spagna contro il volere dei suoi abitanti.