ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Opel Magna e la banca russa definisce l'offerte

Lettura in corso:

Opel Magna e la banca russa definisce l'offerte

Dimensioni di testo Aa Aa

Il gruppo canadese Magna e la banca pubblica russa Sberbank hanno modificato le proprie offerte per l’acquisizione di Opel, casa automoblistica tedesca controllata dall’americana General Motors.

In base al nuovo i due soci rileveranno il 27,5% del capitale, lasciando gli americani una quota del 35%. Un investimento di circa 700 milioni di euro e la richiesta di 4,5 miliardi in garanzie e crediti statali Lunedi è l’ultimo giorno valido per la presentazione delle offerte: in lizza per la ripresa di Opel ci sono anche un gruppo cinese e un fondo d’investimento belga. Le offerte oltre che alla General Motors devono essere presentate anche al governo tedesco.