ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La missione Apollo 11

Lettura in corso:

La missione Apollo 11

Dimensioni di testo Aa Aa

16 luglio 1969: Neil Armstrong, Edwin “Buzz” Aldrin e Mike Collins si imbarcano sulla navicella spaziale Apollo 11, posta sulla sommità del razzo Saturn V.

L’enorme missile si separa dalla piattaforma di lancio del Centro Spaziale Kennedy, in Florida, alle 13h32 GMT. La missione ha una forte connotazione politica: arrivare sulla Luna prima dei sovietici. Il presidente Kennedy nel maggio del ’61 aveva espresso la volontà degli Stati Uniti “di mandare un americano sulla Luna prima della fine del decennio”. Il viaggio verso il satellite terrestre dura quattro giorni. Mentre Mike Collins resta in orbita a bordo del modulo di comando Columbia, il modulo lunare Eagle – “Aquila”, pilotato da Buzz Aldrin, si posa nel Mare della Tranquillità. Andrew Chaikin, storico: “Scendevano sempre di piu’ e Armstrong stava cercando un posto dove atterrare, stavano finendo il carburante. Toccarono la superficie proprio quando avevano meno di un minuto di carburante a disposizione prima di rinunciare”. Armstrong informa la centrale di controllo: “Houston, qui base Tranquillità, l’Aquila è atterrata”. “Questo è un piccolo passo per un uomo, ma un gigantesco passo per l’umanità”. La sua celebre frase accompagna lo sbarco sulla superficie lunare. L’evento è seguito in diretta alla televisione da milioni di persone in tutto il mondo. Il presidente Richard Nixon parla con i due astronauti Il 24 luglio la capsula con l’equipaggio a bordo compie l’ammaraggio nell’Oceano Pacifico. Trasporta anche 21 chili di roccia lunare e varie fotografie. Accolto come eroe assieme agli altri compagni, 40 anni dopo la missione Buzz Aldrin commenta cosi l’impresa: “Eravamo là per fare il nostro lavoro, non per rispondere per i quarant’anni successivi alla domanda “che cosa si prova a camminare sulla luna?” Non siamo andati là per questo”. Aldrin, Collins e Armstrong, ognuno seguirà il suo destino ma tutti e tre resteranno per sempre uniti nel ricordo di questa missione, che ha reso realtà uno dei sogni piu’ antichi dell’umanità.