ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Timori per il turismo

Lettura in corso:

Timori per il turismo

Dimensioni di testo Aa Aa

Per il turismo, potrebbe essere un colpo mortale. Gli attentati di Giacarta rischiano di mettere in ginocchio uno dei principali motori dell’economia indonesiana. Soprattutto a Bali, che di turismo vive e che, dopo la strage del 2002 e gli agguati del 2005 era riuscita ad attirare di nuovo gli stranieri. I controlli sono stati aumentati, come racconta un addetto alla sicurezza, sia per gli ospiti degli hotel, che per le automobili.

Gli australiani costituiscono la maggioranza dei circa 870.000 turisti stranieri nei primi sei mesi del 2009. Alcuni di loro, intervistati all’indomani dell’attacco, si dicono tranquilli. Per alcuni addetti al settore, tuttavia, un altro attacco a Bali infliggerebbe il colpo di grazia. Per ora, però, l’Isola degli Dei cerca di stare tranquilla, forte di un aumento del dieci percento nel flusso di turisti rispetto allo scorso anno.