ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Morto a 11 anni Henry Allingham, l'uomo più vecchio al mondo

Lettura in corso:

Morto a 11 anni Henry Allingham, l'uomo più vecchio al mondo

Dimensioni di testo Aa Aa

Era lui, Henry Allingham, l’uomo più vecchio al mondo. E’ morto a Brighton: aveva 113 anni compiuti lo scorso 6 giugno.

Inglese, classe 1896, Allingham era uno degli ultimi veterani della Prima Guerra Mondiale assieme a Harry Patch e all’americano Frank Buckles. Si è spento durante il sonno, nella casa di riposo St Dunstan, riservata agli ex combattenti, sulla costa meridionale dell’Inghilterra. Allingham, cui nel 2003 era stata conferita la Legione d’Onore, ha attraversato ben tre secoli di storia dell’umanità lasciando ampie tracce di sè: la sua discendenza comprende 5 generazioni, a partire dalle due figlie, fino ad un pro-pro-pro nipote, passando per trentina fra nipoti e pro-nipoti. Cresciuto dalla madre e dai nonni dopo la morte del padre quando lui aveva solo pochi mesi, Allingham è stato coautore di una autobiografia uscita nel 2008 che ha sancito il suo ruolo di baluardo della memoria nazionale e mondiale contro gli orrori della guerra e del sacrificio di milioni di soldati. Partito volontario nel ’15 prima come meccanico poi come co-pilota nei bombardieri della Marina Britannica, ha passato il resto della sua lunga vita a deplorare la stupidità della guerra. Allingham era tra l’altro l’ultimo dei fondatori della Raf, la Royal Air Force. Sulla sua longevità soleva ripetere che andava attribuita a sigarette, whisky e donne molto, molto focose.