ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Iraq alla prova sicurezza durante le festività sciite

Lettura in corso:

L'Iraq alla prova sicurezza durante le festività sciite

Dimensioni di testo Aa Aa

Le forze di sicurezza irachene sole davanti al più impegnativo test dalla partenza delle truppe americane. Centinaia di migliaia di pellegrini sciiti invadono le strade di Baghdad per la quarta giornata consecutiva.

Sono le celebrazioni per commemorare Mussa al Kadhim, 7°dei 12 imam sciiti, discendente di Maometto, martire del VIII secolo. Una folla sconfinata si è radunata nel quartiere di Kazimiyah, nella parte settentrionale della capitale. Gli elicotteri dell’esercito iracheno sorvolano la zona. La presenza di forze dell’ordine in tutta Baghdad è stata aumentata. E’ la prima volta dall’invasione degli Stati Uniti nel 2003 che le autorità locali devono gestire in maniera autonoma un evento di questo tipo. Lo scorso 30 giugno le truppe americane si sono ritirate da tutti i centri urbani del Paese. Secondo le stime, durante le celebrazioni oltre 5 milioni di iracheni convergono sulla capitale da tutto l’Iraq.