ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Oms: pandemia inarrestabile, tutti i paesi avranno bisogno del vaccino

Lettura in corso:

L'Oms: pandemia inarrestabile, tutti i paesi avranno bisogno del vaccino

Dimensioni di testo Aa Aa

Tutti i paesi avranno bisogno di un vaccino contro l’influenza A. A dirlo è l’Organizzazione mondiale della sanità, che ha dichiarato lo stato di pandemia lo scorso 11 giugno. Il vaccino dovrebbe essere pronto verso settembre-ottobre, ma non sarà in quantità sufficiente per immunizzare tutti. Sarà quindi necessario fare delle scelte.

Quali, lo dice la dottoressa Marie-Paule Kieny, direttrice del programma di ricerca sui vaccini dell’Oms: “Saranno i singoli paesi a dover prendere le decisioni più adatte alla loro situazione nazionale. Ma come indicazione generale, un gruppo di esperti ha raccomandato di vaccinare per primo il personale medico, in modo da mantenere in tutti i paesi un sistema sanitario funzionante, in grado di seguire l’evoluzione del virus”. Per l’Oms, la pandemia è ormai inarrestabile. Finora sono state contaminate più di 100 mila persone nel mondo, almeno 429 pazienti non sono sopravvissuti. Un nuovo studio ha peraltro messo in evidenza che il virus A/H1N1 presenta caratteristiche simili a quello dell’influenza spagnola che nel 1918 provocò la morte di più di 40 milioni di persone.