ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nabucco, accordo ad Ankara fra 5 Paesi partner nella costruzione gasdotto

Lettura in corso:

Nabucco, accordo ad Ankara fra 5 Paesi partner nella costruzione gasdotto

Dimensioni di testo Aa Aa

3.300 chilometri di tubi che porteranno il gas dall’Asia Centrale all’Europa senza passare dalla Russia. Firmano oggi ad Ankara l’accordo per la costruzione del gasdotto Nabucco 5 dei Paesi chiave coinvolti nel progetto: Turchia, Bulgaria, Romania, Ungheria e Austria.

E’ l’inizio di una corsa contro il tempo nella fornitura di combustibile che vede Unione Europea e Russia in competizione per ottenere il gas delle repubbliche centro-asiatiche. Nabucco dovrebbe entrare in funzione nel 2014 fornendo, a regime, 31 miliardi di metri cubi di gas all’anno. Ma deve fare i conti col progetto concorrente Eni-Gazprom, quello del South Stream, altrettanto ambizioso, col passaggio delle tubature attraverso il Mar Nero per un tratto lungo 900 chilometri e lavori da svolgere fino a 2000 metri sotto il mare. L’accordo firmato in maggio da Paolo Scaroni e Alekseji Miller in presenza di Silvio Berlusconi e del Premier Valdimir Putin, è il solo atto concreto del progetto South Stream la cui costruzione non è ancora cominciata. Dovrebbe avere una capacità più che doppia rispetto al Nabucco.