ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Belgio: blocchi stradali degli allevatori, contro la crisi del latte

Lettura in corso:

Belgio: blocchi stradali degli allevatori, contro la crisi del latte

Dimensioni di testo Aa Aa

Blocchi stradali, e con ogni probabilità non saranno gli unici: i primi ad alzare il livello della protesta per la crisi del latte sono gli allevatori belgi, che da ieri sera impediscono il passaggio dei camion sulle autostrade che collegano il Paese alla Francia. In particolare, i trattori bloccano le direttrici che collegano Tournai e Mons alle città francesi di Lille e Valenciennes.

“Oggi vogliamo dimostrare che siamo in grado di bloccare l’economia del Belgio, di paralizzare il Paese, per mettere un po’ di pressione sui ministri”, dice un sindacalista, in riferimento anche al vertice dei ministri dell’agricoltura europei, in corso. Per solidarietà con i colleghi, ma anche per dimostrare che il problema è europeo, alla protesta partecipano allevatori francesi: “È già successo a livello europeo di mobilitarsi con loro per azioni simili. Se carne e latte non vanno, siamo tutti nelle stesse condizioni”. I blocchi lasciano passare solo le autovetture, e causano lunghe code, oltre ai problemi evidenti per il trasporto di merci. Il problema dei bassi prezzi del latte riguarda tutti i produttori europei, anche se ha caratteristiche e gradazioni diverse.