ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Somalia. Le truppe del governo provvisorio uccidono 40 miliziani islamici

Lettura in corso:

Somalia. Le truppe del governo provvisorio uccidono 40 miliziani islamici

Dimensioni di testo Aa Aa

Le truppe governative somale hanno sferrato una importante offensiva contro le milizie islamiche riprendendo il controllo di alcuni quartieri a nord della capitale Mogadiscio.

Nei combattimenti strada per strada sono stati uccisi almeno 40 ribelli. Per la prima volta le forze regolari somale sono affiancate da pattuglie dell’Amisom la missione panafricana che opera sotto egida Onu. Le consegne sono cambiate. Ora i militari della forza di pace africana hanno il mandato di rispondere al fuoco se attaccati. La Somalia è dilaniata da una guerra endemica che rischia di destabilizzare l’intero Corno d’Africa. I combattimenti contro le milizie islamiche formate da reclute giovanissime e, secondo molti da elementi stranieri appartenenti alla corrente islamica radicale waabita, erano ripresi con particolare forza ad inizio maggio. Il cambio di marcia di queste ore era stato indirettamente auspicato dal presidente degli Stati Uniti Obama che nel suo recente viaggio in Ghana aveva invitato a una “risposta globale” per mettere fine ai genocidi nel Darfur e in Somalia dove i morti si contano ormai a decine anche tra i civili e i profughi sono ormai piu di 200 mila.