ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Somalia: decine di morti negli scontri

Lettura in corso:

Somalia: decine di morti negli scontri

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono ripresi con violenza i combattimenti nella capitale somala Mogadiscio. Le truppe governative, affiancate per la prima volta da quelle dell’Amisom, la missione panafricana sotto l’egida dell’Onu, si sono scontrate con i miliziani islamici. Almeno quaranta ribelli, legati al gruppo radicale Shabaab sono morti.

“E’ nostra responsabilità – ha detto Farhan Asanzo, portavoce dell’esercito – difendere la nostra gente e il paese dai nemici stranieri. Continueremo a combattere fino a che li sconfiggeremo”. La guerra senza fine in Somalia si era acuita nel 2006 quando le truppe somali appoggiate da quelle etiopiche avevano rovesciato le corti islamiche al potere. Le autorità somale sostengono che tra le file delle milizie ora in campo sono arruolati molti stranieri. I combattimenti solo negli ultimi mesi hanno provocato a Mogadiscio 350 morti e 200 mila profughi.