ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

GB: commozione e polemiche dopo la morte di 8 soldati in Afghanistan

Lettura in corso:

GB: commozione e polemiche dopo la morte di 8 soldati in Afghanistan

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ grande la polemica in Gran Bretagna dopo la morte di otto soldati britannici in sole 24 ore in Afghanistan.

Oggi il primo ministro Gordon Brown si sentito in obbligo di affermare che la strategia condotta contro i taleban è quella giusta. Martedi’ prossimo, il premier, dovrà intervenire davanti alle commissioni parlamentari per rispondere della politica in Afghanistan e Pakistan. Le critiche oltre che dalle famiglie delle vittime arrivano anche da ex colonelli dell’esercito: “ Alcuni sostengono – ha detto l’ex colonello Bob Stewart – che stiamo lottando per difendere un interesse nazionale, perchè non si propaghi il terrorismo. Ma non ho mai visto difendere un interesse nazionale con cosi’ poche risorse come quelle delle nostre truppe presenti sul campo in Afghanistan” L’esercito britannico è impegnato dallo scorso 23 giugno in un’ampia operazione contro i taleban nella provincia di Helmand, considerata uno delle roccaforti delle milizie. Qui dal primo luglio sono morti 15 soldati britannici, portando a 184 il numero dei militari del Regno unito caduti in Afghanistan dal 2001.