ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bilancio Ue, l'Ecofin propone tagli per quasi due miliardi di euro

Lettura in corso:

Bilancio Ue, l'Ecofin propone tagli per quasi due miliardi di euro

Dimensioni di testo Aa Aa

Meno spese nel bilancio comunitario per il 2010. Lo chiedono i paesi dell’Unione per dare l’esempio in questo momento di crisi economica. I ministri dell’Economia e delle Finanze hanno proposto tagli per quasi due miliardi di euro, riducendo soprattutto le spese amministrative.

“Questa bozza di bilancio segue le regole” ha spiegato Hans Lindblad, il rappresentante della presidenza svedese. “E’ sana da un punto di vista finanziario. Prevede degli incentivi sostanziali a favore della ricerca e dello sviluppo e ha l’ambizione di potenziare la competitività e l’innovazione. Favorisce inoltre la coesione tra i paesi membri”. La proposta del Consiglio dei ministri dovrà essere ora oggetto di negoziato con la Commissione e il Parlamento, ma la presidenza svedese pensa che l’accordo sia una buona base per raggiungere un’intesa finale. I negoziati entreranno nel vivo a novembre.