ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Meno poteri ai tribunali militari in Turchia. Via libera da Gul

Lettura in corso:

Meno poteri ai tribunali militari in Turchia. Via libera da Gul

Dimensioni di testo Aa Aa

Con uno sguardo rivolto all’Europa il presidente turco Gul approva la controversa legge che prevede la riduzione dei poteri ai tribunali militari. L’opposizione e l’establishment militare annunciano il ricorso alla Corte Costituzionale mentre Gul sottolinea l’importanza di questa legge per adeguare la Turchia agli standard di Bruxelles.

Il tema è scottante. Il provvedimento ribattezzato dalla stampa “la legge di mezzanotte”, aprirà la strada al processo nei tribunali civili degli autori del presunto progetto eversivo emerso il mese scorso e preparato secondo le accuse, con lo scopo di screditare l’esecutivo filo-islamico di Erdogan. La legge arriva in un momento in cui i rapporti fra il governo filoislamico e le forze armate sono più delicati che mai. Da una parte ci sono le accuse di incostituzionalità dei militari, dall’altra l’esecutivo che sottolinea l’importanza di questa legge per adeguare il Paese alle norme europee.