ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I leader del G8 in visita nelle zone terremotate

Lettura in corso:

I leader del G8 in visita nelle zone terremotate

Dimensioni di testo Aa Aa

Se Berlusconi ha voluto spostare il G8 nelle zone colpite dal terremoto per scuotere le coscienze dei grandi della Terra, sembrerebbe esserci riuscito.

Dopo la visita simbolica di Angela Merkel a Onna, dove la Germania colpevole di una strage nel 1944 si è impegnata tra l’altro a finanziare la ricostruzione di una chiesa, diversi leader, tra cui un attesissimo Obama, hanno visitato i luoghi più disastrati dell’Aquila. Il presidente Usa si è congratulato con i vigili del fuoco per l’ottimo lavoro svolto. Anche gli Stati Uniti stanno contribuendo alla ricostruzione, con l’istituzione di borse di studio per consentire agli studenti del capoluogo abruzzese di frequentare università americane per un anno. In giornata Berlusconi ha fatto da cicerone anche ai premier canadese e giapponese e al presidente russo Medvedev. Un tour che non tutti gli sfollati hanno apprezzato.