ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Hackers attaccano obiettivi Usa e Sudcoreani. Sospetti su Pyongyang

Lettura in corso:

Hackers attaccano obiettivi Usa e Sudcoreani. Sospetti su Pyongyang

Dimensioni di testo Aa Aa

La Casa Bianca, il Pentagono, l’Agenzia statunitense per le informazioni e la sicurezza interna, la borsa di Wall Street. Sono solo alcuni degli obiettivi presi di mira da misteriosi hacker, probabilmente nord-coreani, che per giorni sono riusciti a seminare il panico tra i responsabili informatici di molte istituzioni.

Ted Bridis, giornalista esperto di reti, spiega che l’attacco, inusuale per le modalità seguite, ha causato problemi anche a siti governativi per diversi giorni, quando la maggior parte di attacchi del genere vengono risolti nel giro di poche ore. Oltre agli 11 siti statunitensi nel mirino sono finiti anche diversi servers in Corea del Sud, al punto da far ipotizzare che dietro l’azione di disturbo ci possa essere l’intelligence nord-coreana. E il fatto che l’attacco sia avvenuto nel giorno dei solenni omaggi alla memoria di Kim Il-Sung, fondatore del paese e padre dell’attuale presidente, può solo far accrescere i dubbi.