ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Per Jacko, dopo il funerale omaggio, un concerto ricordo a Londra

Lettura in corso:

Per Jacko, dopo il funerale omaggio, un concerto ricordo a Londra

Dimensioni di testo Aa Aa

Mentre già si pensa a un concerto ricordo a Londra, il 29 agosto prossimo, quando Mickael Jackson avrebbe compiuto 51 anni, il mondo dello spettacolo gli ha reso omaggio nelle scorse ore a Los Angeles con un evento televisivo seguito da centinaia di milioni di persone in tutto il mondo, una cerimonia concerto a cui hanno partecipato la famiglia e gli amici del re del pop.

Equilibrate le parole di Berry Gordy, fondatore della Motown Recors, la prima casa discografica di Jacko. “Michael Jackson è subito entrato nel firmamento e non ne è mai uscito. La sua vita è stata breve ma meravigliosa. E’ vero che ci sono stati momenti tristi e qualche scelta discutibile, ma Michael Jackson ha ottenuto tutto cio’ che aveva sempre sognato.” Undicimila fan erano presenti allo Staples Center di Los Angeles. Commossi, hanno potuto riascoltare alcuni dei maggiori successi interpretati dagli amici di sempre. Immancabile l’esecuzione di “We are the World”, la canzone per l’Africa composta con Lionel Richie, interpretata alla fine dello spettacolo-omaggio. Prima che la salma dell’artista, in una bara dorata ricoperta di fiori, lasciasse la base del palcoscenico, Paris-Mickael, la figlia tredicenne dell’artista ha preso la parola: “Da quando sono nata mio papà è stato il miglior padre del mondo. Vorrei solo dire che gli voglio tanto tanto bene.”