ULTIM'ORA

Lettura in corso:

La destra vince le legislative in Bulgaria. Trionfo per l'ex body-guard sindaco di Sofia.


Bulgaria

La destra vince le legislative in Bulgaria. Trionfo per l'ex body-guard sindaco di Sofia.

La Bulgaria vira a destra. Il Gerb, il partito conservatore guidato dal sindaco di Sofia Boyko Borissov ha vinto con ampio margine le elezioni legislative scalzando dal potere i socialisti del primo ministro Stanichev che negli ultimi quattro anni hanno governato il Paese in coalizione con il partito dell’ex re Simeone II e il partito liberale della minoranza turca.

Una vittoria preannunciata per il Gerb che con un clamoroso 41,8% di consensi, ha raddoppiato il bottino elettorale delle europee. Autentico crollo invece per i socialisti secondi con il 17,1%, seguiti dal partito della minoranza turca e dagli ultranazionalisti di Ataka, formazione anti-europeista di stampo xenofobo. Il governo di coalizione uscente del socialista Stanishev perdeva continuamente popolarità a seguito di un susseguirsi di casi di corruzione ai livelli più alti del potere. “ Questi risultati mettono a dura prova il partito, fa notare il primo ministro, dobbiamo chiederci il perchè abbiamo perso. Ora dobbiamo pensare ai cambiamenti da apportare ma anche al nuovo assetto del governo”. Al potere sale un partito giovane, il Gerb, il Partito dei cittadini per lo sviluppo europeo della Bulgaria creato nel 2006 dall’ex guardia del corpo Borissov che dovrebbe contare sull’appoggio in Parlamento degli altri partiti minori di destra. Il futuro esecutivo dovrà tuttavia far fronte alle richieste di misure urgenti in campo economico. Dopo 12 anni di crescita, la Bulgaria si trova in una fase di forte recessione.
Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Bulgaria, verso un'ampia vittoria del centrodestra