ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nuova influenza, inviti alla calma dopo gli allarmi britannici

Lettura in corso:

Nuova influenza, inviti alla calma dopo gli allarmi britannici

Dimensioni di testo Aa Aa

100 mila casi al giorno di nuova influenza in Gran Bretagna entro fine agosto. La previsione del ministro della Salute di Londra Andy Burnham ha fatto saltare sulla sedia diversi colleghi nelle altre capitali europee. Un eccesso di allarmismo secondo la spagnola Trinidad Jimenenez che ha invitato ad una maggiore cautela.

“Non siamo in grado di predire scenari futuri – dice il ministro spagnolo Jimenez -. In Spagna il livello di contagio è di 20-25 casi al giorno. Comunque prevedere catastrofi, come fa il ministro britannico della Salute, mi sembrà un po’ un’esagerazione in questo momento. Noi stiamo cercando di evitare speculazioni su cose che non sappiamo”. In Gran Bretagna le persone contagiate sono 7.447, tre le vittime. Mentre in spagna si è arrivati 760 casi e una vittima. In Italia i casi registrati dal ministero sono 130. Burnham ha cercato di correggere il tiro nelle ultime ore spiegando che la sua era una previsione pessimistica. “Dobbiamo prepararci al peggio per questo ho tirato fuori questo tipo di proiezione – ha detto il minsitro britannico -. Per questo ho detto cose che spiegano il nostro approccio alla fase di cura”. Diversi Paesi stanno costituendo scorte di Tamiflu uno dei pochi medicinali capaci di combattere il virus. Anche se per due casi, in Danimarca e in Giappone, l’H1N1 ha resistito all’antivirale.