ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Afghanistan: duri scontri tra marine e taleban nella provincia di Helmand

Lettura in corso:

Afghanistan: duri scontri tra marine e taleban nella provincia di Helmand

Dimensioni di testo Aa Aa

Duri scontri con i taleban sono in corso nell’Afghanistan meridionale. Lo riferiscono le forze americane, all’indomani dell’inizio di un’offensiva paragonata a quella del Vietnam: 4.000 marines, dispiegati in otto ore con l’aiuto degli elicotteri.

L’operazione Khanjar, colpo di spada, mira al cuore della resistenza Taleban, quella che dal 2001 a oggi non solo non è stata stroncata, ma ha anche consolidato le sue posizioni nel sud del paese: a tal punto che dalla regione di Helmand gli insorti tengono in scacco tutto l’Afghanistan. Ora gli Stati Uniti e i loro alleati puntano su un’azione forte e veloce per bonificare la regione, soprattutto in vista delle elezioni presidenziali e provinciali del 20 agosto prossimo. Ma già si contano le prime vittime: un soldato americano e anche un alto ufficiale britannico, il tenente colonnello Rupert Thorneloe, ucciso da un ordigno esplosivo insieme a un militare del suo convoglio. Anche la Germania aumenta il suo sforzo in Afghanistan: il Bundestag ha approvato l’invio di nuovi soldati e di aerei-radar Awacs. Un impegno che però fa discutere: la maggior parte dell’opinione pubblica tedesca, infatti, non lo condivide.