ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dal 1° luglio "roaming" piu' economico

Lettura in corso:

Dal 1° luglio "roaming" piu' economico

Dimensioni di testo Aa Aa

Basta bollette del cellulare salate: da oggi è molto meno caro chiamare o essere chiamati quando si è all’estero, o inviare o ricevere sms se fuori dal proprio paese. E’ il risultato di un regolamento imposto dall’Unione Europea.

.43 centesimi al minuto al massimo per una fare una telefonata, e .19 per riceverla, tariffe destinate a scendere progressivamente nel giro di due anni. Inviare un messaggio col cellulare costerà invece al massimo .11 centesimi contro i .28 in media di oggi. “Credo sia una buona idea ridurre il costo dei messaggini, dice questa giovane spagnola, soprattutto per gli studenti che viaggiano e vogliono parlare ai familiari… adesso sarà molto meno caro.” Stesso giudizio da parte di una coppia lituana. “Penso sia molto positivo, dà più possibilità alla gente di viaggiare per l’Europa.” Ma la responsabile dell’Organizzazione per i consumatori europei, Monique Goyens, invita a non farsi prendere la mano: “Resta la questione del trasferimento di dati come foto o email, o la consultazione di internet: il mio consiglio ai consumatori che per questi usi intendono utilizzare il cellulare è di pensarci due volte perché i costi sono ancora molto alti.” Fine mese un po’ meno doloroso dunque per i maniaci del telefonino: il peggio è capitato a un tedesco che in Francia ha scaricato un programma tivu’: gli è costato 46mila euro.