ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Scontri in Honduras fra esercito e sostenitori di Zelaya

Lettura in corso:

Scontri in Honduras fra esercito e sostenitori di Zelaya

Dimensioni di testo Aa Aa

L’esercito è intervenuto violentemente in Honduras per soffocare le proteste dei sostenitori di Manuel Zelaya davanti al palazzo presidenziale. Secondo alcune fonti non confermate ci sarebbe almeno un morto. Diverse persone sono state arrestate.

Ieri il presidente golpista Roberto Micheletti aveva proclamato il coprifuoco proprio con l’obiettivo di arginare le proteste. Il colpo di Stato militare che ha deposto Zelaya è stato condannato dalla comunità internazionale con una voce sola. Il presidente statunitense Barack Obama ha definito il golpe illegale, mentre i leader di alcuni paesi latinoamericani, Hugo Chavez in testa, hanno annunciato l’intenzione di ritirare i propri ambasciatori dall’Honduras per protesta.