ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Parigi avvia un'inchiesta sul disastro del volo Sanaa-Moroni

Lettura in corso:

Parigi avvia un'inchiesta sul disastro del volo Sanaa-Moroni

Dimensioni di testo Aa Aa

L’aereo precipitato nell’Oceano indiano è stato sottoposto a un’ispezione completa a maggio, sotto la supervisione di Airbus. Ed è risultato in linea con gli standard internazionali.

Le affermazioni del ministro dei trasporti yemenita, non convincono, tuttavia, il governo di Parigi, che ha deciso di indagare. “Le domande delle famiglie delle vittime – ha detto il segretario di stato francese ai trasporti – vertono sulla qualità del velivolo. Il fatto che si tratti di un aereo vecchio, in sè non rappresenta un problema: ci sono aerei vecchi che volano in perfetta sicurezza, a patto che venga effettuata una buona manutenzione. L’aereo che è partito da Parigi era un Airbus A330 ed era in ottime condizioni, altrimenti non avrebbe avuto il permesso per decollare e atterrare a Parigi. La domanda che si pongono le famiglie è se il secondo aereo, quello che ha assicurato la seconda parte del viaggio, era anche questo in buone condizioni. Ed è quanto chiarirà l’inchiesta”. Nell’attesa che vengano accertate cause e responsabilità della tragedia, la Commissione di Bruxelles lancia la proposta di creare una lista nera a livello mondiale delle compagnie aeree più pericolose, sul modello di quella già esistente nell’Unione.