ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Incidente aereo alle Comore: ritrovati resti e corpi

Lettura in corso:

Incidente aereo alle Comore: ritrovati resti e corpi

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono stati ritrovati al largo delle isole Comore alcuni resti dell’Airbus A310 yemenita, precipitato stamattina.
A bordo c’erano 153 persone.  Alcuni corpi sono stati recuperati, in un tratto di mare non distante da Moroni, la capitale delle Comore, destinazione finale del volo. L’aereo era scomparso mezz’ora prima dell’atterraggio previsto.
 
Il volo era partito da Sanaa, dove si erano imbarcati anche decine di passeggeri in provenienza da Parigi.  Almeno 66 i passeggeri di nazionalità francese, gli altri erano per la gran parte delle Comore.
 
All’aeroporto di Sanaa, ma anche nello scalo parigino di Roissy, sono accorse le famiglie dei passeggeri. Nutrono qualche speranza, perché l’ultimo incidente aereo, nella stessa zona, risale al 1996, e all’epoca una trentina di persone si salvò.  Nello stesso tratto di mare, e con un mare mosso come oggi.
 
La ricerca prosegue a ritmo serrato, grazie anche a due aerei e una nave francesi, che stazionavano a Mayotte. Per la Francia è il secondo disastro aereo in meno di un  mese, dopo l’Airbus precipitato sulla rotta Parigi-Rio.