ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

No di Porsche alla fusione con Volkswagen

Lettura in corso:

No di Porsche alla fusione con Volkswagen

Dimensioni di testo Aa Aa

La casa automobilistica tedesca Porsche ha respinto l’offerta di fusione con la controllata Volkswagen. Porsche è in gravi difficoltà finanziarie ed è al centro di uno scontro che vede da un lato Wendelin Wiedeking, amministratore delegato della casa alta di gamma e Ferdinand Piech, azionista di maggioranza della stessa nonchè presidente del consiglio di sorveglianza della Volkswagen.

Oggi Porsche detiene il 51% delle azioni di Volkswagen, un mega investimento che si è tradotto in un mega indebitamento. Il progetto della casa di Wolfsburg prevedeva uno scambio azionario tra i due gruppi alsciando invariate le quote in mano alle famiglie Piech e Porsche e al Land della Bassa Sassonia. Tutto insomma torna in alto mare.