ULTIM'ORA

Lettura in corso:

La Guinea Bissau cerca la stabilità e vota per il nuovo presidente


mondo

La Guinea Bissau cerca la stabilità e vota per il nuovo presidente

Domenica di voto in Guinea Bissau con la speranza di ritornare a un clima di stabilità. Il Paese Africano, teatro di violenze e di un vasto traffico di droga, deve escegliere il successore del presidente Joao Bernardo “Nino” Vieira assassinato lo scorso marzo mentre a giugno era stato ucciso anche il candidato favorito alla vittoria. Vieira che ha guidato il Paese per 22 anni ha svolto un ruolo importante nel raggiungimento dell’indipendenza.

Sulle operazioni di voto vigiliano gli osservatori dell’unione europea e della comunità internazionale. Si tratta infatti di un test cruciale per capire se le istituzioni avranno la forza di evitare che l’ex colonia portoghese affondi ancora di piu’ nel caos. Ai seggi sono chiamati circa 600 mila elettori, su una popolazione totale di 1 milione e 695 mila abitanti. La Guinea Bissau è uno dei 20 paesi più poveri del mondo, che ha accumulato un debito pubblico pari a 921 milioni di dollari. La povertà è un fenomeno che interessa soprattutto le zone rurali dove vive il 67% della popolazione.

mondo

Elezioni in Iran, Mussavi rifiuta il riconteggio di parte dei voti