ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Albania ha votato guardando all'Europa. Testa a testa tra i conservatori e i socialisti.

Lettura in corso:

L'Albania ha votato guardando all'Europa. Testa a testa tra i conservatori e i socialisti.

Dimensioni di testo Aa Aa

Urne chiuse in Albania dove oggi si è votato per il rinnovo del Parlamento e con uno sguardo puntato sull’Europa. Una sfida all’ultimo voto. Da una parte c‘è Sali Berisha, il premier uscente. Il leader conservatore ha promesso di far entrare il Paese nell’Unione entro il 2013, presentando una rischiesta di adesione in aprile.

Dall’altra il principale avversario, Edi Rama, leader socialista d’opposizione, che dopo nove anni da sindaco di Tirana affronta per la prima volta un duello elettorale per la guida del Paese. L’esito elettorale si saprà solo nelle prossime ore. I sondaggi, anche se sono visti con diffidenza in Albania, danno un testa a testa fra i due partiti rivali, con un leggero vantaggio per i democratici al potere. In totale pero’ l’intero raggruppamento dell’opposizione supera, sia pur di poco, quello della coalizione al potere. Secondo Bruxelles e Washington le operazioni di voto si sarebbero svolte in modo trasparente e democratico senza particolari incidenti. Dalla caduta del regime comunista negli anni 90 i risultati delle elezioni sono sempre stati caratterizzati da brogli e irregolarità.