ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La morte di Michael Jackson: oggi l'autopsia

Lettura in corso:

La morte di Michael Jackson: oggi l'autopsia

Dimensioni di testo Aa Aa

Michael Jackson è morto ieri a Los Angeles alle 14.26, ora locale, le 23.26 ora centrale europea. Il corpo di quello che è stato uno dei più grandi talenti della musica popolare dell’ultimo secolo verrà sottoposto a autopsia all’ospedale universitario della città californiana dove il cantante cinquantenne è stato trasportato d’urgenza ieri. La causa del decesso avanzata finora è quella di infarto, i medici dovranno capire che cosa abbia causato l’arresto cardiaco. E’ stata aperta un’inchiesta, anche se per ora, secondo la polizia di Los Angeles, nulla fa pensare a un fatto criminale: 
 
“All’arrivo in ospedale approssimativamente alle una e quattordici del pomeriggio - dice uno dei fratelli, Jermaine Jackson - una squadra di medici, incluso personale del pronto soccorso e alcuni cardiologi, hanno cercato di rianimarlo per più di un’ora. Ma non ci sono riusciti. La nostra famiglia chiede alla stampa rispetto in questo terribile momento e che Allah sia con te Michael, sempre”.  
 
Si parla dell’equivalente di 285 milioni di euro di debiti per l’artista la cui ultima apparizione pubblica risale al marzo scorso, a Londra, quando annunciò al mondo il proprio ritorno sul palco. Un tour mondiale che stava per cominciare, dalla capitale britannica il prossimo 13 luglio, e per il quale c’era già quasi il tutto esaurito, con biglietti venduti per un valore di oltre 60 milioni di euro. Michael si stava preparando con grande determinazione, secondo il suo entourage.