ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Da figlio della 'Motown' a Re del Pop, è morto Michael Jackson

Lettura in corso:

Da figlio della 'Motown' a Re del Pop, è morto Michael Jackson

Dimensioni di testo Aa Aa

Era il Re del Pop. Sarà per sempre il simobolo degli Anni Ottanta. Michael Jackson è morto a Los Angeles, California. Aveva 50 anni.

La voce, il passo di danza, il più famoso movimento di bacino dai tempi di Elvis, Jackson doveva fare il grande ritorno in concerto fra appena due settimane, a Londra. Il cantante è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Ucla di Los Angeles verso le 13 a seguito di un arresto cardiaco. Prima della corsa in ambulanza era stato rianimato in loco, nelle sua abitazione a Bel-Air. Ma in ospedale è giunto morto. Uno dei fratelli, Jermaine Jackson, ha parlato alla stampa: “Il personale paramedico lo ha trasportato al Ronald Regan Ucla. All’arrivo all’ospedale, alle 13 e 14 minuti, l’equipe medica e i cardiologi hanno tentato di rianimarlo per circa un’ora. Senza risultato”. I fans, che dall’annuncio del nuovo tour, lo scorso marzo, erano in fibrillazione, hanno raggiunto l’ospedale prima ancora che si conoscessero le condizioni di salute della star. Sulle esatte cause della morte dovrà ora fare chiarezza il coroner, il medico legale, presso il quale il corpo di Jackson è stato trasportato in elicottero. Michael Jackson lascia tre figli, una famiglia numerosa con la quale non mancavano i conflitti, il più grande successo musicale del Novecento, con più dischi venduti dei Beatles, e pietre miliari come ‘Thriller’, ‘Bad’ e ‘Black or white’ coi video clip firmati Johan Landis.