ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rapporto Onu: calano coca, eroina, cannabis, sale consumo ecstasy

Lettura in corso:

Rapporto Onu: calano coca, eroina, cannabis, sale consumo ecstasy

Dimensioni di testo Aa Aa

Cala l’uso di coca, eroina e cannabis, dilagano le droghe sintetiche. E’ questo il succo del rapporto sugli stupefacenti dell’Agenzia delle Nazioni Unite sulle droghe e il crimine, presentato a Washington dal Direttore Antonio Mario Costa. Un quadro che conferma una tendenza avviata da alcuni anni:

“Il mercato delle tre droghe più diffuse, cocaina, oppiacei ed eroina, cannabis, ha una tendenza alla diminuzione per quanto riguarda traffico e consumo”. Secondo l’agenzia Onu il nuovo panorama mondiale deriva dalle politiche di contrasto delle coltivazioni nei maggiori Paesi produttori di oppio e cocaina, rispettivamente l’Afghanistan e la Colombia. Se in aumento sono soltanto anfetamine, metanfetamine ed ecstasy, la mrjiuana resta assai diffusa: “L’utilizzo di cannabis resta comunque molto alto, con un consumo periodico soprattutto di spinelli. Tuttavia va considerato come un problema ormai consolidato e avviato verso la stabilizzazione. Anzi, in molti Paesi in particolare europei, subisce un calo” ha spiegato Costa. Dicendosi contrario alla via della legalizzazione come via di contrasto al consumo di droghe, Costa ha lodato il modello svedese che, attraverso campagne di prevenzione e informazione nelle scuole, sta riducendo le tossicodipendenze.