ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Politkovskaia, ricomincia il processo agli stessi imputati

Lettura in corso:

Politkovskaia, ricomincia il processo agli stessi imputati

Dimensioni di testo Aa Aa

Riparte da zero ma con gli stessi tre imputati il processo per l’omicidio della giornalista russa Anna Politkvoskaia. La Corte Suprema ha annullato la sentenza di assoluzione pronunciata dal Tribunale di Mosca in Febbraio. Tornano alla sbarra l’ex dirigente della polizia moscovita Serghei Khadzhikurbanov, accusato di aver organizzato il delitto, e i fratelli Mahmu.dov, presunti pedinatori della giornalista. ¨ “Il caso verrà rimesso nuovamente alla Corte per un nuovo giudizio- afferma l’accusa- Ci sarà una nuova sentenza emessa da un nuovo giudice ed una nuova giuria”. “Vogliamo dire quello che crediamo sia ultile a spiegare la nostra posizione sul piano legale- spiega la difesa – il verdetto non è cancellato anche se non piace alla Suprema Corte. Sapevamo che questo sarebbe successo il giorno stesso in cui è stato pronunciato.

Ora si torna in aula nel tentativo di provare le responsabilità per un omicidio di cui non c‘è alcuna traccia del mandante. Anna Politkovskaia venne uccisa nell’ottobre del duemilasei a Mosca mentre rincasava. Giornalista del quotidiano indipendente Novaja Gazeta, è il simbolo della lotta per i diritti umani in Cecenia. Ha raccontato la guerra condotta dal Cremlino contro i separatisti, le esecuzioni sommarie e gli abusi dell’esercito russo sulla popolazione civile.