ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Politkovskaia, alla sbarra tornano gli stessi imputati

Lettura in corso:

Politkovskaia, alla sbarra tornano gli stessi imputati

Dimensioni di testo Aa Aa

Ci sarà un nuovo processo agli stessi imputati per l’omicidio della giornalista russa Anna Politkoskaya. LO ha deciso la Corte Suprema russa.
 
Ribaltato quindi il giudizio della Corte militare di Mosca che nel febbraio scorso aveva dichiarato all’unanimità tutti innocenti.
 
Alla sbarra l’ex dirigente della polizia moscovita Serghei Khadzhikurbanov, accusato di essere l’organizzatore del delitto per conto di un mandante non ancora identificato. Con lui i fratelli ceceni Dhabrail e Ibragim Makhmudov, presunti ‘pedinatori’ della giornalista. Mentre il terzo fratello, indicato come il killer sarebbe fuggito all’estero.
 
Per loro ricomincia tutto d’ accapo, ma se Khadzhikurbanov si trova in carcere per altre accuse, degli altri si sono al momento perse le tracce.
 
Anna Politkovsakayia venne uccisa nell’ottobre del duemilasei a Mosca mentre rincasava . Giornalista del quotidiano indipendente Novaya Gazeta, è il simbolo della lotta per i diritti umani in Cecenia. Ha raccontato il vero volto della guerra al terrorismo condotta dal Cremlino.
 
Il processo tenutosi in febbraio è stato fortemente criticato per la parzialità e l’incongruenza con cui sono state condotte le indagini.