ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libano, Berri rieletto presidente del Parlamento

Lettura in corso:

Libano, Berri rieletto presidente del Parlamento

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Parlamento libanese sceglie la continuità. Per la quinta volta consecutiva ha eletto come presidente Nabi Berri. Per lui è stato decisivo il sostegno della maggioranza anti-siriana di Walid Jumblatt e Saad Hariri. Novanta i voti a favore su 127.

Berri, leader del partito sciita Amal alleato del movimento filo-iraniano e filo-siriano Hezbollah, è alla quinta legislatura in Parlamento dal 1990. “Chiedo ai libanesi impegnandomi in prima persona – ha detto Berri – di trarre vantaggio dagli sviluppi regionali e internazionali per consolidare la pace e la stabilità in Libano”. L’elezione di Berri, accompagnata da prolungati spari di fucili automatici nei cieli di Beirut, era stata largamente prevista dopo l’intesa tra i leader dei blocchi parlamentari. In Libano secondo lo spirito di “democrazia consensuale”, le cariche dello Stato sono divise tra le varie confessioni. Il presidente della Repubblica è un cattolico-maronita, ora il presidente del Parlamento è sciita, e il premier sarà con ogni probabilità Saad Hariri, un musulmano sunnita. Il leader della maggioranza anti-siriana, figlio dell’ex premier Rafik Hariri, sta tenendo in questi giorni le consultazioni in vista della formazione del nuovo esecutivo.