ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Pristina accusa: "Ceku arrestato per ragioni politiche"


Serbia

Pristina accusa: "Ceku arrestato per ragioni politiche"

Dietro l’arresto di Agim Ceku ci sono ragioni politiche. L’accusa giunge da Pristina. Il vice primo ministro kosovaro non ha dubbi nel commentare la decisione del procuratore generale di Sofia di prolungare fino a sabato la custodia cautelare dell’ex premier kosovaro.

Ceku è stato arrestato martedí al suo ingresso in Bulgaria su mandato di cattura internazionale emesso dalla Serbia. “Non penso che la diplomazia bulgara si sia comportata in questo modo con l’obiettivo di offendere una delle personalità del Kosovo. Credo infatti che i dirigenti bulgari siano coscienti del fatto che le accuse sono viziate da motivazioni politiche”. Belgrado accusa Ceku di crimini di guerra in Croazia e in Kosovo durante il conflitto nei Balcani negli anni 90. Nel febbraio 1999 si era tolto la divisa di generale dell’esercito croato per entrare a far parte dell’esercito di liberazione del Kosovo, l’UCK, diventandone il comandante in capo. Ad aprile 2006 è stato nominato primo ministro del Kosovo, carica che ha occupato sino al novembre 2007. Attualmente è presidente del partito socialdemocratico. Ceku è già stato arrestato in passato in Slovenia e Ungheria e lo scorso maggio è stato espulso dalla Colombia.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Iran