ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Metropolitana di Washington: si aggrava il bilancio

Lettura in corso:

Metropolitana di Washington: si aggrava il bilancio

Dimensioni di testo Aa Aa

Rischia di aggravarsi il bilancio dell’incidente alla metropolitana di Washington dove un treno è piombato ad alta velocità contro un altro fermo alla stazione di Fort Totten, ai confini con lo stato del Maryland, in un tratto in superficie. L’episodio si è verificato alle 17 locali, l’ora di punta. I morti sono almeno 9, un’ottantina i feriti. Le cause non sono ancora state chiarite.

“Non abbiamo avuto l’impressione di urtare un piccolo ostacolo che si trovava sui binari. Molti dei passeggeri sono stati sbalzati dai loro posti”. “I seggiolini hanno sfondato le pareti del treno e ci siamo trovati a terra. Ci hanno fatto volare. Siamo volati tutti sui binari”. Tra i deceduti anche la conduttrice del treno che si è schiantato contro quello in sosta. Si tratta del piú grave incidente mai avvenuto nella metropolitana della capitale statunitense. Nel 1982 3 persone erano morte a causa del deragliamento di un treno. Gli ospedali di Washington hanno accolto tutti i feriti, alcuni dei quali in condizioni gravi. La magistratura ha aperto un’inchiesta e la società che gestisce la metropolitana un’indagine interna per accertare le cause dell’incidente. Secondo una prima ricostruzione il primo treno si sarebbe fermato a uno stop mentre il successivo non avrebbe rispettato il segnale e piombando a forte velocità su quello in sosta.