ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

60° anniversario del Consiglio d'Europa. Spaccatura sull'elezione del nuovo segretario generale

Lettura in corso:

60° anniversario del Consiglio d'Europa. Spaccatura sull'elezione del nuovo segretario generale

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Consiglio d’Europa si spacca sull’elezione del prossimo segretario generale. E questo mentre si celebra il 60° anniversario dell’organizzazione nata per garantire uno spazio democratico comune a tutta Europa e le cui funzioni oggi che molti dei paesi dell’est sono entrati nell’Unione sono sempre meno definite.

La fronda decisa dai l’assemblea parlamentare ha fatto saltare l’annunciata nomina del successore di Terry Davis il cui mandato scade a fine agosto. “I ministri hanno ritenuto le candidature di piu alto livello e capaci di garantire piu visibilità all’organizzazione come impone lo statuto” ha spiegato il portavoce del Comitato dei ministri. I parlamentari avevano proposto due loro candidati che pero’ sono stati bocciati a vantaggio di personalità considerate più prestigiose gli ex premier di Norvegia e Polonia Thorbjoern e Cimoszewicz. “Le elezioni – ha sottolineato un deputato popolare dell’Assemblea – lo abbiamo sempre ripetuto nei nostri viaggi nei 47 paesi membri devono essere libere. Questo principio non è stato rispettato” Da settembre l’interim verrà assicurato dal segretario generale aggiunto de Boer Buquicchio nell’attesa che la frattura tra le due anime del Consiglio possa ricomporsi