ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iran: Mussavi chiede ai sostenitori di continuare la protesta

Lettura in corso:

Iran: Mussavi chiede ai sostenitori di continuare la protesta

Dimensioni di testo Aa Aa

Teheran è ormai avvolta in una calma apparente. Sulla rivolta arrivata nella sua seconda settimana, pesa la dura repressione del regime iraniano.

Anche nella giornata di ieri, il giorno dopo le violenze di piazza, alcuni testimoni hanno raccontato di aver udito molti spari in due quartieri della capitale. Malgrado i divieti si sarebbero svolti dei raduni. L’ex candidato moderato Mussavi ha chiesto ai suoi sostenitori di continuare la protesta ma “dando prova di autocontrollo”. Dalla parte dei manifestanti si è schierato l’ayatollah dissidente Montazeri, che ha chiesto tre giorni di lutto per le vittime degli scontri mentre il Consiglio dei Guardiani per la prima volta ha ammesso che nelle elezioni ci sono state delle irregolarità. La repressione di sabato scorso in piazza resta una ferita aperta. 10 i morti secondo fonti ufficiali e un centinaio i feriti. Versioni che non possono essere verificate da media indipendenti per il divieto del regime. Sempre piu’‘ sulla difensiva il governo iraniano ha attaccato l’occidente. Il presidente Ahmadinejad ha puntato il dito soprattutto contro Gran Bretagna. Di conseguenza sono stati convocati gli ambasciatori dei 27 paesi dell’Unione Europea.