ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Calano ma non abbastanza i morti per incidenti stradali nell'Ue

Lettura in corso:

Calano ma non abbastanza i morti per incidenti stradali nell'Ue

Dimensioni di testo Aa Aa

Si tratta pur sempre di una vera e propria ecatombe. Ma il numero dei morti dovuto ad incidenti stradali nel 2008 è comunque calato rispetto all’anno precedente. A rivelarlo è uno studio pubblicato dal Consiglio europeo della sicurezza dei trasporti che ricorda come l’obiettivo che l’Europa si è prefissata e cioè quello di dimezzare il numero dei morti sulle strade rispetto all’annata nera del 2001 entro il 2010 sia ancora lontano.

Nel 2008 i morti sono stati 39 mila con un calo dell’8,5% rispetto all’anno passato. I paesi più sicuri sono Malta, Svezia, Gran Bretagna e Olanda. I piu pericolosi Grecia Romania, Polonia e Lituania. In questo paese del Baltico pero’ si stanno facendo progressi notevoli anche se i più virtuosi sono Francia Lussemburgo e Portogallo che hanno ridotto del 47% gli incidenti mortali rispetto al 2001 e sono quindi vicine all’obiettivo. I dati italiani non sono ancora disponibili ma rispetto al 2001 il numero dei morti è stato ridotto di oltre il 30%